Attività

attività
Amate il trekking, le escursioni in bici, le nuotate nel fiume o le passeggiate all’aria aperta in panorami mozzafiato? Vi piace la cucina e scoprire le specialità tipiche dei posti che visitate? Allora a Canevella vi sentirete davvero in paradiso!

Per restare aggiornati sugli eventi e le iniziative nei pressi di Canevella vi consigliamo di consultare il sito turistico IF – Imola Faenza, del Comune di Castel del Rio e quello della Proloco Alidosiana

territorio-IF-2018 (1)


Il legame con l’acqua
Il fiume Santerno (99 km complessivi) nasce presso il passo della Futa e scorre lungo la sua vallata per 68 km. Il tratto montano e collinare è considerato uno dei più interessanti di tutto l’Appennino tosco-romagnolo. Il fiume si caratterizza per le pareti rocciose dei suoi meandri, le rive ripide, le acque ricche di avifauna e la varietà dei fenomeni geologici.
Il Santerno ben si presta alla pratica della canoa fluviale: la qualità delle acque e la portata del corso sono ideali per questo sport nei mesi che vanno da febbraio ad aprile-maggio. Il Santerno offre infatti 25 km ininterrotti di percorso ed è spesso canoabile anche da ottobre a gennaio.


Ambiente Natura Escursioni
Nelle alte pendici prevalgono i boschi cedui ed i castagneti, i percorsi per trekking e mountain bike consentono di apprezzare per tutto l’arco dell’anno questo territorio ricco e originale, con scorci paesaggistici unici.

Percorsi per MTB

Il percorso (sentiero CAI 717), piuttosto frequentato, attraversa fitti boschi cedui e grandi castagneti. Molto suggestivo è il borgo fantasma di Castiglioncello che, per poche centinaia di metri, si trova già in territorio toscano. Percorrendo un ulteriore tratto, si può risalire il vicino Botro di Vincarolo.


Sport e relax
Gli impianti sportivi di Castel del Rio si trovano a ridosso al centro. Utilizzati nel periodo estivo da enti, associazioni e squadre provenienti dalle province e regioni confinanti dai privati – tennis, beach volley, dragon park, piscina, per ritiri sportivi e vacanze estive.

Tanti chioschi diversi di street food per deliziare il palato, musica dal vivo e dj set accanto al rinascimentale ponte Alidosi, a due passi dal fiume.


Cucina

A Castel del Rio c
ome in tutti i territori di montagna la cucina è tradizionalmente legata all’economia agricola locale ed impreziosita dai sapori del bosco e sottobosco, quali i funghi, il tartufo, i mirtilli, le more e altri aromi.

Il prodotto tipico per eccellenza è il marrone di Castel del Rio, frutto di altissima qualità, che ha caratterizzato questo territorio e tutta l’alta Valle del Santerno. Si distingue notevolmente dalle più comuni castagne per grandezza e per il suo gusto più dolce e profumato. Facili da conservare, sono una prelibatezza gastronomica assolutamente biologica, dono del sole e della terra, prodotti nel massimo rispetto dell’ambiente.


Altri link utili:
iniziative, eventi e percorsi escursionistici
– Bici Castel del Rio
– CAI- Club Alpino Italiano sezione di Imola
– Gipiesse – Associazione geologia, paesaggi e sentieri
– Parchi e biodiversità Romagna
– Il giardino delle erbe
– Casolaromatica
– Monte battaglia
– Terre di Faenza
– Parco regionale la Vena del Gesso
– Percorsi Santerno MTB.pdf